Alessandro Borghi, Paola Cortellesi e Riccardo Milani protagonisti con studenti e pubblico dell’iniziativa ‘ArtMedia – Cinema e Scuola – IMMAGINI PERSONAGGI STORIE. PERCORSI DI CINEMA PER STUDENTI’

Roma, 7 e 8 giugno 2019 – Ha preso il via a Roma il 6 maggio scorso – alla presenza di Daniele Luchetti che ha presentato, in un incontro moderato da Mario Sesti, il suo film Momenti di trascurabile felicità, tratto dall’omonimo libro di Francesco Piccolo – il progetto “ArtMedia – Cinema e Scuola IMMAGINI, PERSONAGGI STORIE. PERCORSI DI CINEMA PER STUDENTI” iniziativa realizzata dall’Associazione Culturale ArtMedia in partenariato con l’ISISS “Pacifici e De Magistris” e la Cooperativa di transizione scuola-lavoro IACS, e con la collaborazione di MigrArti – La cultura unisce coordinato da Paolo Masini. ArtMedia Cinema e Scuola è realizzato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da MIUR e MIBACT, con il patrocinio del Comune di Roma Assessorato alla crescita culturale. Ideato e diretto da Loredana Commonara con la collaborazione del Prof. Luigi Mantuano, della giornalista Elisabetta Colangelo e il coinvolgimento della Rete dei Licei Economico Sociali (LES), il progetto è rivolto agli studenti di alcune scuole di Roma, Milano, Palermo, Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.

Due gli incontri prossimi con gli studenti e il pubblico romano, entrambi a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Venerdì 7 giugno, alle ore 10:00 presso l’Eden Film Center di Roma, gli studenti del Liceo Gaetano De Sanctis assisteranno alla proiezione del film Sulla mia pelle di Alessio Cremonini, a cui seguirà un incontro – dibattito con l’attore protagonista Alessandro Borghi moderato dal critico cinematografico Mario Sesti. Sabato 8 giugno alle ore 10:00 presso il Cinema Barberini, gli studenti di alcune scuole di Roma assisteranno all’incontro-dibattito con Paola Cortellesi e Riccardo Milani, sempre moderato dal critico cinematografico Mario Sesti. Seguirà la proiezione del film Ma cosa ci dice il cervello. A precedere la proiezione, il cortometraggio La Macchia di Luca Cusani, vincitore della Menzione speciale del Premio MigrArti, che racconta, in pochi minuti e con ironia, il tema della Cittadinanza e della sua attuale legislazione. A raccontarlo, Paolo Masini, ideatore e coordinatore del progetto e il sociologo Mauro Valeri. Il progetto proseguirà con nuovi appuntamenti dopo l’avvio dell’anno scolastico 2019/20.

L’iniziativa è finalizzata a realizzare “una palestra per il cinema e l’audiovisivo”, un percorso di educazione, apprendimento e approfondimento nel settore cinematografico attraverso rassegne ed eventi culturali che vedrà la partecipazione attiva degli studenti nelle fasi di attuazione. Gli obiettivi del progetto sono educare all’immagine e sviluppare capacità di interpretazione delle narrazioni e del testo audiovisivo, sviluppare capacità di analisi del mezzo audiovisivo tramite fruizione di opere cinematografiche, sviluppare capacità di analisi critica della realtà e dei fatti contemporanei, avvicinare gli studenti al mondo del “lavoro creativo” attraverso la sperimentazione in campo, ridurre la distanza tra pubblico e specialisti del settore. Il ruolo sociale e culturale del cinema e dell’audiovisivo: la capacità di creare e veicolare significati condivisi, il cinema non pura e semplice trasmissione di contenuti ma una vera e propria educazione dello sguardo.


Per maggiori informazioni

www.migrarti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *