De Gregori in concerto per la quinta edizione di Mare Liberum

Catania – La quinta edizione di Mare Liberum è stata una due giorni all’insegna di arte, musica, politica e geopolitica. Grandi gli ospiti nazionali e internazionali ed i momenti di prestigio apprezzati dagli studenti come il collegamento in diretta streaming con Bill Clinton e il concerto di Francesco De Gregori al Teatro Massimo Bellini.  Il Festival Internazionale di Geopolitica Mare Liberum, giunto quest’anno alla quinta edizione svoltosi tra 8 e 9 di ottobre, è stato un’occasione importante. Claudio Corbino, Presidente di Associazione Diplomatici ha detto: «Sono sempre felice di incontrare i ragazzi e soprattutto, finalmente, di nuovo in presenza . In questi due anni non abbiamo mai smesso di lavorare con loro e per loro. Siamo felici che la storia stia ricominciando, sembra un sogno. E proprio i sogni che si realizzano sono un po’ il fil rouge delle nostre iniziative. Mi ritengo fortunato perché i miei li ho realizzati tutti, grazie a questi amici che mi circondano».

Sono i giovani, infatti, i destinatari principali a cui Mare Liberum si rivolge, cercando di offrire diversi spunti di riflessione su diversi ambiti. «Dobbiamo investire sempre di più su formazione e competenze», ha commentato Claudio Corbino durante l’apertura dei lavori – a cui erano presenti anche il sindaco di Catania Salvo Pogliese e il Direttore di Eastwest Giuseppe Scognamiglio nonché Francesco Priolo, Rettore dell’Università di Catania. I ragazzi sono i veri protagonisti dell’iniziativa. Non solo quelli presenti nelle varie location, ma anche gli oltre diecimila collegati. Gli studenti delle scuole catanesi sono intervenuti durante i panel, facendo domande e interviste agli ospiti.

Il momento più atteso di Mare Liberum 2021 è stato, naturalmente, il collegamento con il 42° presidente americano Bill Clinton. Una grande emozione non solo per i ragazzi e per tutti i partecipanti presenti in sala, ma anche per le migliaia di ragazzi e ragazze collegati da remoto. «Avrei preferito essere a Catania di presenza – ha detto Clinton. Sono orgoglioso dei giovani ragazzi che partecipano ai Model UN». E alla domanda su come possiamo preservare l’idea del legame tra Europa e Stati Uniti ha risposto: «La vera risposta è cercare di mantenere un contatto con l’Europa e con tutto il mondo. Dai tempi della guerra fredda abbiamo cercato di mantenere questo legame e nel tempo cerchiamo di stringerlo sempre di più. Da Presidente ho sempre cercato di consolidarlo, perché sono convinto che la crescita può avvenire solo se tutti i Paesi, così come ha fatto l’Unione Europea, si uniscono per il bene comune».

La prima giornata di Mare Liberum si è conclusa con il concerto di Francesco De Gregori al Teatro Massimo Bellini, un momento particolarmente importante per Claudio Corbino, convinto dell’importanza di offrire ai giovani l’opportunità di guardare la realtà con occhi diversi attraverso la musica, l’arte e la cultura. Il concerto di Francesco De Gregori è stato un momento di grande condivisione, di gioia, soprattutto in questo momento di riapertura, dopo il momento di chiusura dei teatri a causa dell’emergenza sanitaria. La musica di questo grande artista ha assunto una valenza simbolica di forte impatto, soprattutto quando si parla di un grande cantautore.

 

Rossana Arena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *