GA&A PARTNER TECNICO DEL MIA 2019 COMPIE 30 ANNI

Roma – Si appresta a compiere 30 anni di attività nel panorama cinematografico e televisivo internazionale, la GA&A Productions, società che combina la produzione e la distribuzione su scala nazionale ed estera e che sarà partner tecnico della quinta edizione del MIA – Mercato Internazionale Audiovisivo, che si terrà a Roma dal 16 al 20 ottobre presso Palazzo Barberini.

Specializzata nel factual, spaziando tra i tanti topic dell’attualità, della storia, delle scienze e dell’human interest, dal current affairs all’entertainment, dalle produzioni seriali al documentario di creazione per la sala, la GA&A ha recentemente prodotto ‘Venezuela, The Curse Of Oil’, documentario di Emiliano Sacchetti realizzato in coproduzione con Gruppe5/ZDF, in associazione con Arte. Incentrato sulla questione venezuelana, il documentario racconta la crisi umanitaria di questo Paese stritolato tra corruzione e povertà, sanzioni economiche e iperinflazione, sull’orlo della guerra civile. Il film, che ci porta nelle strade di Caracas e lungo la frontiera con la Colombia, sarà presentato in anteprima mondiale il prossimo 23 ottobre al Festival della Diplomazia che si terrà al Cinema Apollo 11 di Roma.

A proposito di human interest, la GA&A sta lavorando a ‘Black Samurai‘, di Luigi Maria Perotti, la storia di un samurai africano e dei suoi due allievi albini, nel viaggio che li porterà dalla periferia di Dar Es Salaam, in Tanzania, alla scuola del fondatore dello Shotokan Karate a Tokyo.

Susanna Tamaro è quindi protagonista di un road movie intimo e scanzonato, ‘Inedita’, documentario diKatia Bernardi, che affronta un viaggio fisico e simbolico nei luoghi segreti e nel mondo creativo della scrittrice di “Và dove ti porta il cuore”.

Il nuovo film documentario di Marco Turco, ‘Eroina‘, sviluppato in collaborazione con le Teche Rai e co-prodotto con la Invisible Dog Srl è incentrato sulla diffusione dell’eroina negli anni Settanta e la strage che ha investito in modo trasversale decine di migliaia di famiglie in Italia e nei Paesi occidentali.

Il docudrama su LEONARDO DA VINCI ‘Leonardo – l’uomo che salvò la scienza’, prodotto in anticipo rispetto alle celebrazioni del cinquecentesimo anniversario, dopo essere stato programmato dalle televisioni di tutto il mondo – dagli Stati Uniti all’Australia, passando per l’Italia – approda ora in 500 scuole in Libano e fa parte della programmazione della Settimana della Scienza organizzata dal Ministero della cultura cileno.

Sul versante distributivo, la GA&A presenta ‘Cold Case  Hammarskjöld – Un mistero all’ONU‘, documentario vincitore del premio World Cinema Documentary Directing Award al Sundance Festival 2019, diretto dal danese Mads Brügger che, in compagnia di un investigatore privato  cerca di risolvere il caso della misteriosa morte, nel 1961, di Dag Hammarskjöld, Segretario Generale Nazioni Unite, scoprendo un crimine ben più grave in un’appassionante ricerca per portare alla luce la verità. Altro film danese, ‘A World Cup of Spies’, documentario d’inchiesta di Niels Borchert Holm & Jon Adelsten svela i retroscena che hanno portato all’assegnazione del Mondiale di calcio 2018 alla Russia, ricostruendo la guerra di spie e governi che si è combattuta tra Russia e Inghilterra nel 2010, utile per comprendere anche i recenti dissidi tra Mosca e Londra. Il doc sarà presentato il prossimo 22 ottobre al Festival della Diplomazia che si terrà al Cinema Apollo 11 di Roma.

Per maggiori informazioni

www.gaea.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *