L’Opening a Palazzo Ciampoli sabato 13 luglio 2019 con l’exhibition ‘Contemporary Art Fashion Design’

I riflettori sulla TAOMODA WEEK 2019 si accenderanno sabato 13 luglio con l’exhibition “Contemporary Art Fashion Design”, allestita all’interno di Palazzo Ciampoli, a Taormina. La collettiva, che il pubblico potrà visitare fino al 21 luglio, ospiterà le installazioni di design a cura di Ordine e Fondazione Architetti di Catania e Coga Catania con la supervisione dei presidenti Alessandro Amaro e Veronica Leone; le installazioni Contemporary Fashion con le creazioni di Suprema, Ellementi, Pescepazzo, Belle Vie, Ara Lumiere, Salvatore Cusimano, allestimento curato dall’architetto Ivana Laura Sorge (già vincitrice del Tao Awards Talent Design 2015), e quelle dell’Istituto Marangoni Milano Talents 2019. Una sezione sarà dedicata all’artista Arturo Delle Donne, con la mostra fotografica dal titolo “Il mare non ha paese” coniugata al brand Suprema. Qui moda e arte dialogano in un mondo vistosamente immaginario. Il mare protagonista della storia dell’uomo: da Ulisse alle più moderne migrazioni le onde segnano da sempre il destino di chi decide di affrontarle. Così Arturo delle Donne guarda al mare come spazio di un racconto senza limiti che inizia con Ulisse che scappa da Polifemo e finisce nello stesso mare al largo delle coste catanesi, trascorsi oltre 2000 anni, con l’attracco della Motonave della Marina Militare Diciotti carica di migranti, uomini che come Ulisse vagano tra alte e basse maree in attesa di un approdo sicuro. Un’altra sala del palazzo medievale vede in mostra inoltre  le opere pittoriche “Cenni di quotidiana vita straordinaria” di Francesco Palmieri.

Esclusivamente per Taomoda a Taormina, inoltre, l’installazione “You are never too small” realizzata per Xerjoff dall’artista cinese Chen Li, che attinge alla sua sperimentazione ultra ventennale con il segno mettendo in relazione natura e uomo. Lo spunto è l’appello di Greta Thunberg a un impegno universale per la salvaguardia del pianeta.

Nel pomeriggio dell’opening, sabato 13 luglio, dopo il taglio del nastro, conferenza moderata dalla giornalista Rai Paola Cacianti sui grandi artisti della moda, con Rita Airaghi (presidente della Fondazione Gianfranco Ferré) e Gianni Cinti che ricorderanno lo straordinario estro di Dior e Ferré attraverso il volume “Dior par Gianfranco Ferré”; quindi si parlerà di tradizione con il perugino Vittorio Lemmi, il quale, come in un viaggio nel tempo, ha ricreato per l’occasione nella galleria dell’Hotel Excelsior un percorso che narra i sette decenni della moda sartoriale.

Nei giorni seguenti spazio poi alla Masterclass, al design, alla sana nutrizione, al Caffè Letterario, organizzato in collaborazione con l’Associazione ‘Arte & Cultura” di Taormina, in programma giovedì 18 luglio all’Hotel Excelsior Palace con Catena Fiorello che dialogherà con Ludovica Casellati e Vera Slepoj.

Agata Patrizia Saccone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *