Ritorna a settembre Cambiovita Expo

Catania – Tutto pronto per l’expo del sano vivere: una full immersion nel mondo naturale con la “fiera nella fiera”, Expo Canapa Sud, e il Catania Wine FestBIO, il festival dei vini biologici. Uno spettacolare mondo “green” in cui immergersi per vivere a pieno l’esperienza del benessere: esplorare e condividere stili di vita etici, sani, ecologici e solidali.

Torna Cambiovita, la fiera del sano vivere, in programma al centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania, dal 18 al 20 settembre, organizzata da èxpo, azienda leader nella realizzazione di grandi eventi a livello nazionale. Una manifestazione definita, dalla stampa nazionale, “olistica” perché lega, in maniera circolare, le tecniche innovative del Vivere in equilibrio nel Mondo: dall’alimentazione salutistica, alla bioedilizia; dal turismo esperienziale, alle cure in medicina non convenzionale; dallo sport, ai progetti sociali. Parole d’ordine eccellenza e genuinità: dai centrifugati di frutta, alla farina e verdura biologiche; dalle birre artigianali, alle tipicità locali coltivate con cura. In esposizione solo prodotti naturali, bontà a chilometro zero, che renderanno l’evento una “ghiotta” occasione di confronto diretto con i produttori a filiera corta e perché no, anche per assaggiare cibi biologici, con la possibilità di seguire degustazioni guidate e laboratori del gusto.

“Sono entusiasta di annunciare il ritorno di Cambiovita che, per questa edizione, si presenta con una formula sempre più olistica – dichiara la founder, Barbara Mirabella – perfettamente integrata all’offerta fieristica internazionale: un’agorà del green style, con oltre 200 stand e spazi dedicati alle esperienze sensoriali. Cambiovitaexpo è abitare, mangiare, viaggiare, curarsi meglio e consapevolmente. Una vera full immersion nel mondo del naturale”.

Un’opportunità straordinaria per i bambini, per entrare a contatto diretto con la lavorazione della terra nell’area kids e imparare i comportamenti ecocompatibili con i progetti sociali e solidali, prendersi cura del mondo e di sé stessi, attraverso esempi virtuosi. Imperdibile novità di quest’anno il “Catania Wine Fest – BIO, il festival dei vini biologici”, grazie alla collaborazione con Ais Sicilia, Associazione Italiana Sommelier. Un evento nell’evento, che punterà i riflettori sulla “rivoluzione green nel bicchiere”. I numeri, del resto, non sono mai stati così positivi per il vino biologico siciliano, che fa tendenza e ha tutte le carte in regola per soddisfare la domanda sempre più crescente, raggiungendo, nel 2019, quasi 5 milioni di litri venduti nella grande distribuzione. Ai banchi d’assaggio, quindi, bianchi, rosati e rossi provenienti da vigneti coltivati in modo esclusivamente naturale e nel pieno rispetto della terra. Insomma, il carrello dei siciliani si colora di verde, calici compresi, anche grazie al sostegno di Federbio e Coldiretti, che hanno stipulato un protocollo a tutela dei prodotti biologici.

In prima fila, come sempre, la Compagnia delle Opere Sicilia Orientale; Aic Sicilia, Associazione Italiana Celiachia; l’ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori insieme all’ordine degli Ingegneri di Catania, l’Inbar e il Codacons. Questi prestigiosi enti collaboreranno nell’organizzazione di un cartellone eventi denso di 20 ore di convegni e workshop sulle tematiche del vivere sano ed ecocompatibile, dove convergeranno i migliori professionisti, esperti, addetti ai lavori e il pubblico alla ricerca di nuove verità. Torna anche la terza edizione “Call For Action”, indetta da OAPPCCT, per dare spazio alle idee e ai progetti di bio architettura di giovani architetti e ingegneri in lavori singoli o collettivi, di età compresa tra 20 e 40 anni, studenti che frequentano Università e Accademie. I lavori più belli e meritevoli che riescono ad incarnare il senso del design eco-sostenibile e naturale saranno premiati durante evento green a Le Ciminiere.

Inoltre, verrà valorizzata la mobilità sostenibile, grazie al prestigioso contributo di Amt e della Ferrovia Circumetnea. Basterà presentare il biglietto vidimato del bus o della metro al botteghino de Le Ciminiere, per accedere alla manifestazione, godendo di una straordinaria scontistica. Ma non solo, dalle 18.00 in poi si “cambia anima” con un percorso immersivo di aperitivi naturali, DJ set, live music. Prima ancora che una manifestazione, dunque, CamBIOvita è un movimento culturale, una mission di vita, un vero tormentone: il cambiamento inizia dalla terra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *